Per meglio inquadrare Luciano De Curtis Iniziamo con il definire il concetto di Maggiordomo:

Nel XIX secolo il maggiordomo era il direttore della componente maschile del personale che prestava servizio nelle grandi residenze. Le famiglie più facoltose potevano assumere un numero impressionante di domestici, come camerieri e giardinieri, perciò esisteva una gerarchia tra di loro, basata soprattutto sul genere e l’esperienza.
Discreto e per nulla invadente nella realtà, nella finzione il maggiordomo è assai rilevante e ha assunto un ruolo importante nella letteratura e nelle arti rappresentative (cinema e teatro), dove in alcune occasioni introduce gli eventi narrati. Spesso è anche colui che commenta ironicamente gli avvenimenti e si dimostra spesso più intelligente dei propri padroni. Ha abitualmente un’aria seria e imperturbabile.

Dopo oltre 30 anni di lavoro come maggiordomo di casa all’estero rientrato in Italia ha deciso di mettere a frutto la sua esperienza inventando un lavoro che di fatto , non esisteva, ha scelto di diventare un docente a domicilio di Buone maniere.

La sua consulenza è rivolta a interi nuclei famigliari.
Anche i bimbi dai 6 anni in su vengono coinvolti con Ia presenza dei loro genitori in un gioco dove imparano tutti assieme le regole del bon ton , in maniera leggera e simpatica,


La consulenza riservata agli sposi è mirata ad insegnare il comportamento da tenere a tavola e il portamento durante il loro evento.
Il progetto gentleman verte nel dare un tocco in più e personalIta nei movimenti del corpo alle espressioni del viso e gesticolazioni che possono essere modificati per avere una resa migliore nel comunicare sia in ambito lavorativo che privato .

Sorride Luciano De Curtis quando afferma che :
“Due giorni al mese in una città a caso mi faccio due giorni in mezzo alle gente per studiare i loro comportamenti che mi servono per le mie docenze e Vi dirò che in più di un occasione mi sono travestito da barbone chiedendo l elemosina per vedere e analizzare le varie reazioni delle persone “.

Sapersi comportare non passa mai di moda!

    

Nel 2018 partirà un importante progetto a fianco della Personal Stylist Manuela Cacace