Saranno 16 le ragazze che rappresenteranno la bellezza e la femminilità delle donne di origine russa residenti in Italia.

La serata finale si terrà a Roma (Italia) il 23 marzo 2018, dalle ore 18:00 alle ore 21:00 presso la sede del “Centro Russo di scienza e cultura in Italia”, in piazza Cairoli 7 – Roma ( http://ita.rs.gov.ru/ru ).
L’evento, che verrà ripreso anche in TV sul canale SKY 835 – AB Channel ed in diretta streaming sul canale della pagina Facebook del concorso, sul sito internet ufficiale e su quello di YouTube della testata giornalistica “Russia News”.

Sul sito ufficiale del concorso ( www.missrussiaitalia.it) e sui canali social ufficiali ( riportati qui sotto), sarà possibile tenersi aggiornati sui vari aggiornamenti fino alla data del 23 marzo e votare per le proprie concorrenti preferite. La sommatoria dei voti on line darà il risultato per l’assegnazione di una speciale fascia “Miss Russia Italia 2018 online”
     

      

  
L’evento, che è organizzato dall’Associazione Italeurasia Promonetwork di Venezia e dal Russky Klub di Roma, ha come scopo principale quello di promuovere e divulgare la cultura russa e il legame di amicizia con il popolo di Italiano, dando risalto alla bellezza e riconoscendo l’impegno delle donne russe in tutti i settori della società, dell’arte, della vita quotidiana e dell’integrazione tra popoli.


Intendiamo inoltre, prendere spunto dall’occasione e dall’amplificazione mediatica riservata all’evento, per dare visibilità alle attività di cooperazione economica tra Russia e Italia.
“Stiamo già pensando – ha dichiarato in sua una nota il presidente di Italeurasia,

Gianfranco Vestuto –

di dare vita ad una iniziativa di promozione dedicata alla produzione di beni e servizi di eccellenza frutto della cooperazione tra imprenditori italiani e russi che insieme, unendo creatività, tradizione, alta tecnologia e rigore tecnico, possono essere vincenti.

La vera sfida è però – ha concluso Vestuto – far tornare le stagioni della cultura anche nel nostro Paese ed in questo il pungolo, lo stimolo della Russia, ma anche dell’intera area eurasiatica, sono miele medicamentoso per tutti: la bellezza, si sa, salverà il mondo ed è da qui che bisogna iniziare.”.