Il corpo, le sue espressioni, le movenze sono protagonisti nelle sue creazioni, nulla è lasciato al caso, ogni dettaglio racconta, trasmette, lascia spazio ad essere interpretato..
Perchè al di la di tutto, l’Arte risiede negli occhi di chi la guarda…

La ricerca Artistica di Francesca Manetta è radicata nella sua memoria, nelle storie d’infanzia;

 
Prendere spunto dalle fiabe e dalla letteratura le permette di approdare a una sua personale narrazione, in cui si intrecciare realtà e sogno.

La realizzazione della mise en scène, che l’artista cura personalmente in ogni suo aspetto, è una parte fondamentale del lavoro, caratterizzato da un uso “pittorico” della tecnica fotografica e da immagini in cui si fondono figure umane, luoghi e atmosfere di volta in volta ombrose o evanescenti.

Osservndo le sue opere appare evidente la formazione di Francesca in campo scenografico:
Ha studiato danza classica e contemporanea e da sempre la passione per il teatro aiuta la sua espressività.

 

“i miei scatti raccontano di una natura che è parte integrante nel significato dell’opera e interagisce con i protagonisti umani, non come semplice sfondo, non come una scenografia nel quale inserire un soggetto, ma come elemento fondamentale per definire il personaggio , per dare un valore aggiunto all’immagine , per dare concretezza a uno stato d’animo.”
Francesca Manetta

 

Francesca Manetta con Cristina Gilda Artese Presso Gilda Contemporary Art