Quando scegliamo i nostri collaboratori, preferiamo siano loro a presentrsi, a noi basta entusiasmo, professionalità e voglia di crescere….

Deborah Villarboito

“Che cos’è per me essere giornalista? Raccontare di persone, vicende e sogni. Dare corpo a pensieri e attraverso le parole creare una forma comprensibile, con il cuore o con la mente, della realtà. Conoscere, approfondire, vivere. Ecco cos’è. Quello vero, quello fatto bene, ti apre occhi e ti riempie l’anima di cose nuove.

No, non si parla di nozioni, bensì emozioni. Ogni cosa, persona, storia è fonte di arricchimento, basta solo saper trovare le giuste sfumature per rendersi tramite della vita per la vita. Eterni tessitori di una tela altrettanto eterna che solo l’esistenza che muove gli individui può arricchire con i fili e le gemme più particolari e pregiate.

Questo è per me il vero senso di questo mestiere: tessere storie da una materia prima pregiata, quale è spesso l’essere umano”.