Quando la incontri mai penseresti ad una voce così potente rinchiusa in un così esile corpo; un timido sorriso, gentile , cortese, sguardo furbo e estremamente consapevole del suo grande dono che la rende unica.

  

Silvia, alias Moran DiX fin da bambina grazie alla madre cantante, si avvicina al mondo della Musica, respirandola e ascoltandola ogni giorno, circondata dalle note e le parole delle canzoni italiane più belle degli anni 60 e 70, piano piano dall’ascolto passa al canto, e la passione si traduce in talento.

Crescendo incomincia a studiare e a perfezionarsi e i suoi gusti cambiano radicalmente, si avvicina al rock e muove da qui i primi passi verso i concerti live con cover che vanno dai Guns N’ Roses a Patty Smith, a Tina Turner a Queen.

   

All’età di 14 anni incomincia a scrivere poesie sempre state accompagnate dalla musica che ispirava parole e pensieri.

Nel 2010 incomincia a studiare canto nella scuola “Cantarte” di Padova seguita da Alessandra Mella cantante lirica.

Come accennato, Silvia nasce da una impostazione prevalentemente di musica leggera e jazz ma il suo cuore riamane e richiama le sonorità più accattivanti del rock e l’elettronica che ha conosciuto avvicinandosi al Metal, e ascoltando ai Depeche Mode, Eurythmics e Rammstain,

lontano anni luce dal suo primo approccio alla musica, , prende consapevolezza delle sue doti canore e padronanza della lingua inglese, e i suoi toni più forti e acuti la spostano verso le sfumature Dark e Gotiche che oggi la caratterizzano.

Nasce così, Moran, Moran DiX, un mix di elettronica dalle sfumature oscure, soprannominata anche Dark Angel.

Ma le maggiori influenze son quelle di Lana Del Rey, Sia e da qui nasce il progetto di scrivere musica propria, grazie a una collaborazione speciale con un arrangiatore e compositore

Sguitela su

Canale Youtube Moran Dix

Instagram    moran_dix

Articolo pubblicato in collaborazione con

Very Social People

www.postgarage.club