Giancarlo Presutto, fashion Manager e head man di Models Runway Italy, crea valore nel mondo del fashion e del Made In Italy.
 
-Giancarlo, come nasce il tuo progetto?
G:Models Runway nasce dalla idea di mettere insieme i fashion designer internazionali e le modelle affermate ed emergenti. Un modo per coinvolgere in un solo evento il Fashion sistem a 360 gradi.
In Italia siamo abituati a sfilate di presentazione delle collezioni o ai conocorsi di bellezza, noi abbiamo creato un nuovo format. Con Models Runway creiamo i presupposti per inizializzare un circuito virtuoso che porti sostegno ai fashion designer, ai brand e alle modelle.
 
-Come si diventa una modella del tuo team?
G: Le modelle vengono selezionate con i casting online e aperti tutto l’anno, da professionisti del settore.
 
-Come si può partecipare a Models Runway come designer?
 
G: Lo stilista partecipa con chiamata diretta da parte nostra, oppure su sua espressa richiesta di partecipazione.
Viene ovviamente valutata la conformità alle nostre richieste di qualità e valore.
La quarta edizione di Models Runway Italy del settembre scorso è stata un successo incredibile, anche grazie alla fashion stylist Mariateresa D’Arco, quali sono i progetti per il futuro?
Il progetto per il 2019 e’ stato lanciato al party pre Natalizio del 15 dicembre a Salerno. Il mio obiettivo è portare Models runway a Milano, creando una partnership con professionisti del settore, in loco che ci vedrà presenti in location esclusive già da Settembre 2019.
In questo percorso sarà fondamentale il supporto dei nostri media partner.
Dopodiché stiamo partendo con in alta scuola di formazione : ”Top Models UNIVERSITY”, una vera università della moda.
 
Intervistiamo ora Katia Angrisani, ventenne campana, modella del team Models Runway Italy.
 -Katia, hai 20 anni, e sfili come modella per Models Runway Italy. Quali sono le
Opportunità legate al Fatto di partecipare a questa manifestazione?
K:1 Models Runway Italy é stato un grande trampolino di lancio attraverso il quale ho avuto l’opportunità di conoscere persone professionali ed apprendere moltissimo dalle loro capacità.
Questi contesti lavorativi mi hanno dato la possibilità di trovarsi in contesti di un livello elevato e quindi di mettersi in gioco e impegnarsi al massimo per poter raggiungere ciò che sempre è stato il mio sogno.
 
-Quali sono le difficoltà che si devono affrontare per diventare una modella professionista?
K:Le difficoltà non sono poche, innanzitutto non è facile trovare agenzie valide che possano guidarti seriamente, persone affidabili e sincera, che hanno a disposizione i giusti contatti per far si che questo processo avvenga.
Inoltre per me che provengo da una piccola realtà Della provincia di Salerno e ci sono più difficoltà rispetto a chi vive in una grande metropoli quale Milano nonché città della moda.
 -Come ti mantieni in forma?
K: Faccio attività fisica, che certamente contribuisce a migliorare la qualità della mia vita in quanto influisce positivamente sia sullo stato di salute sia sul grado di soddisfazione personale. Inoltre ritengo sia necessario dare la giusta importanza a una dieta varia ed equilibrata.
 
-Quali sono i tuoi obiettivi lavorativi? i sogni nel cassetto?
K:Ognuno di noi ha il suo sogno nel cassetto, il mio è quello di influenzare positivamente le persone tramite ciò che è stata la mia storia e ciò che spero di diventare.
Ovviamente desidero poter un giorno sfilare per i grandi brand, e far si che il mio corpo possa essere una tela, dove i capi d’abbigliamento possano rappresentare l’ arte allo stato puro.
 

Intervistiamo ora Martina Massi, 19 anni, laziale, un’altra modella del team di Giancarlo Presutto.

 -Martina, tu vieni da Roma e lavori come modella da due anni.
Come hai conosciuto Models Runway Italy?
M: Ho conosciuto Models Runway Italy attraverso una cara amica in comune con Giancarlo Presutto.
 
-Quali manifestazioni hai fatto con Models Runway Italy?
M: Con la loro organizzazione ho sfilato per stilisti di un certo livello presentando le loro collezione.
Con Giancarlo ho lavorato anche come influencer di tendenze e brand.
-Quali sono le occasioni che hai avuto come modella di questa realtà?
M:Grazie a questa opportunità ho conosciuto il mondo della moda piú da vicino istaurando rapporti con persone magnifiche e ottenendo grandi soddisfazioni pur essendo ancora all’ inizio di questo percorso.
Ho avuto diverse occasioni di lavoro nel mondo della moda, partendo dalle sfilate per arrivare agli shooting fotografici che mi hanno fatto conoscere la professionalità, la responsabilità e sopratutto la passione per questo lavoro.
 
Quali sono i tuoi obiettivi futuri?
M: Il mio obiettivo più grande è quello di lavorare ad alti livelli, nell’alta moda, cose che mi porteranno a realizzare il mio sogno più grande da quando sono piccola ovvero viaggiare per il mondo come modella professionista.
 
Per info:
Articolo a cura di