a cura di Claudia Grascia

 

“Nothing happens unless first we dream”:

nulla accade se prima non lo hai sognato.

Con questa citazione di Carl Sandburg esordisce il sito del giovane brand Kavj.

E nulla di piu azzeccato per descrivere il leitmotiv che accompagna queste borse cosi’insolite e

accattivanti nel panorama emergente del Made in Italy.

Si, perché il sogno e tutto ciò che accompagna il mondo onirico ha ispirato le creazioni delle due giovanissime artiste Kajetana e Vittoria Orsini, “sorelle scelte”come si definiscono loro, intimamente legate dal desiderio di realizzare un progetto nato in loro in eta’ adolescenziale.

Come ulteriore prova del fatto che un sogno combinato con la forza e volonta’ possa tradursi in realta’, e’ la nascita del brand al quale hanno dato vita attraverso la loro unione e condivisione.

Il primo particolare che ha catturato la mia attenzione osservando il loro sito e’ il nome della loro borsa, “Teia” che, richiamando le mie reminescienze da liceale,ha un’etimologia greca e significa”Dea”.

Piu nel dettaglio,Teia era la dea che rappresentava ” la luce che splende da lontano”ed e’assocista alla radiosita’ e alla magnificenza della luce e del cielo.

Teia era anche la madre del Sole, della Luna e dell’Aurora e rappresenta la femminilita’e il principio.

Non a caso queste borse sono l’espressione di quattro simboli archetipici quali la Terra, il Sole, la Luna e Urano, aventi significati opposti ma in attrazione

tra loro:

La Terra, Il Sole, La Luna ,Urano

Tutta questa profonda e antica simbologia si traduce in una borsa,rigorosamente in pelle,dalla stampa inedita dei quattro elementi stilizzati,in sei varianti di colori brillanti,eccentrici e grintosi.

Lo style richiamato e’quello di una pochette con tracolla a catena, piccola ma capiente,assolutamente versatile in quanto indossabile di giorno con un look sportly e colorato,ma del tutto in tema anche con un outfit da aperitivo o dopo cena.

Immaginate un classico edelegante tubino nero illuminato dalle note colorate e grintose di questa pochette,come ad

aggiungere movimento,energia e calore e un’impronta estremamente femminile.

E di femminile c’e’molto in Kavj: leggo infatti,in particolare dai post pubblicati sui social,una

particolare attenzione al mondo delle donne,alla loro energia e determinazione nel

raggiungimento di traguardi,nella libera e consapevole espressione delle proprie idee e dei

propri progetti di vita e profesdionali.

E come non condividere quest’idea di indossare una borsa Kavj e poter esprimere al

contempo qualcosa di sè?

Magari scegliendo ogni giorno un colore diverso e ispirandoci al simbolo che più ci rappresenta,

calandoci in quella dimensione del tutto intima e personale e “indossando” il nostro sogno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here