PARTIAMO DA UN CURIOSITA’:
Il vocabolo vintage , erroneamanete associato alla lingua Inglese, deriva invece dal francese antico vendenge (a sua volta derivante dalla parola latina vindēmia) indicante in senso generico i vini d’annata di pregio.

Il termine vintage è utilizzato in ambito fashion per definire la moda d’epoca intesa come patrimonio storico e culturale rappresentato da importanti capi d’abbigliamento, accessori, bijoux .

   
L’abito o l’accessorio vintage si differenzia e contraddistingue dal moderno non tanto per essere stato utilizzato in passato quanto per il valore che progressivamente ha acquisito nel tempo per le sue doti di irripetibilità con i medesimi elevati standard qualitativi difficili da ritrovare in epoca moderna, oltre ad essere una chiara testimonianza di stile ,un tratto iconico della moda, del costume, del design che hanno inevitabilmente coinvolto e influenzato il nostro presente.
Questo è il Vintage inteso classicamente parlando.

    
Annarita Mattei , quando ha deciso di aprire la sua boutique nel centro di Torino, ha ridisegnato i confini del termine.

La sua capacità di scegliere il capo giusto e saperlo far riprodurre con le stesse tecniche e dettagli da artigiani italiani ha trasformato lei e il suo Staff in esperti unici nel settore.
Scegliere, trovare, riprodurre, in pratica , ogni desiderio abbiate appartenente al mondo Vintage Annarita Mattei è in grado di soddisfarlo , non a caso è una delle stylist più richieste dalle riviste di Moda, per gusto e unicità di scelte , proprio legate a questo Universo che profuma di tradizione e storia della moda.

     

https://www.facebook.com/annaritamatteivintagestore/videos/1263982093716673/

“Il vintage è un’avventura, un viaggio alla riscoperta del gusto,della classe e del passato.
Non è come molti pensano “vecchio” ma qualcosa di più, è quasi una filosofia di vita, la ricerca del bello, dell’esteticamente vissuto ma in ottime condizioni”.
  Annarita Mattei   

Via san Domenico 6d
nei pressi del MAO
Torino

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here