Nel ristrutturare il locale i proprietari

Xiaobo Zhou con la moglie Alessandra

si sono rivolti allo studio di architettura Naos Design SRL di Milano ma con le idee ben chiare: NISHIKI avrebbe cambiato pelle, da ristorante orientale a luogo contemporaneo di ispirazione internazionale (New York e Shanghai, tra le tante metropoli guardate), vestendosi di raffinate atmosfere retrò dall’eleganza vintage.

Chiave del progetto la scelta di un colore dalla memoria, quello del Lago delle Fate, un piccolo lago ai piedi del MonteRosa, dove ha trascorso giornate felici della sua infanzia e le cui acque smeraldine oggi ritroviamo sulle superfici dei tavoli del ristorante.

  
Il Pantone 19-4524 Shaded Spruce diventa il protagonista delle 5 sale in cui oggi si suddivide NISHIKI, viaggiando poi dalle tonalità più calde del verde petrolio a quelle più fredde del turchese e del blu pavone.
Al centro del locale il lungo bancone del sushi-bar dove va in scena la lavorazione dei crudi, dietro al quale una vetrata fumé tra i riflessi color champagne lascia intravedere la cucina in cui si preparano i caldi. Il banco del sushi prosegue poi laterlamente in un attrezzato bancone-bar per la miscelazione dei cocktail.

  

La proposta: NISHIKI Spoons & Rolls
Partiti dal più classico repertorio di cucina giapponese per Occidentali – sushi e sashimi, miso soup, rolls e maki – Xiaobo ed Alessandra, conoscendo a fondo la materia prima (che selezionano personalmente) e le tecniche di taglio e cottura orientali, non si sono mai fermati ai primi risultati raggiunti. Passo dopo passo hanno continuato a rielaborare, senza esagerazioni, ripetendo a sé stessi il mantra della ricerca.

     
Il menu è caratterizzato dai diversi Nishiki Spoons, assaggi presentati su cucchiai di ceramica perfetti per essere mangiati in un sol boccone: Salmone che avvolge uovo di quaglia e tartufo, Ostrica abbracciata da salmone e da una foglia sottile di zenzero e rapanello, e ancora Capasanta con salsa di mango e passion fruit. Ci sono poi i Nishiki Rolls, che spaziano nel gusto e nel colore, dal delicato Soft Roll con branzino e granola di pistacchi all’Astice Roll, con astice all’esterno e gambero in tempura e avocado all’interno, dall’Angus Roll, con carne di Angus e foie gras all’esterno, asparago in tempura e avocado all’interno, al Fashion Roll avvolto da un misto di pesce scottato. Tra i caldi invece servono il classico Black Cod in salsa Miso e gli Yakisoba al Tè Verde con Verdura e Bottarga.

 

Cocktail Time
Tra le novità del restyling di Nishiki, il felice ingresso nello staff del bartender Joynul Islam, che al banco bar miscela i suoi signature cocktail pre e after-dinner.

   

http://www.nishiki.it/

Ristorante Nishiki
Corso Lodi, 70
20139 Milano
Telefono: +39 02.87393828

Ph: Andrea Mariani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here