Lo stile è il riflesso del tuo atteggiamento e della tua personalità.
Partiamo da qui.

Lo stile, come molti pensano, non ha molto a che fare con la moda ma è qualcosa di più,
che va oltre il modo di muoversi, il modo di parlare, il modo di indossare un dato
indumento. È una sorta di aplomb, una sicurezza delle proprie capacità e possibilità.
È non sentirsi mai a disagio, dire qualcosa senza dover parlare, è il nostro io interiore che rispecchia senza dubbio questi fattori.
Lo stile parla di te, la tua immagine parla di te, è il tuo biglietto da visita.

Hai soltanto sette secondi per fare una prima buona impressione e secondo te chi ti guarda in sette secondi cosa nota se non la mera apparenza?

Il tuo interlocutore in questi attimi crea nella tua mente giudizi e pregiudizi inconsci e devi sperare che siano positivi altrimenti sarà molto difficile fargli cambiare idea.
Per questo il modo in cui gli stringi la mano, il modo in cui lo guardi negli occhi, il modo in cui ti muovi e parli, insieme naturalmente all’aspetto ben curato, sono fondamentali per creare negli altri una buona immagine di te.
Quindi il modo in cui ti vesti è fondamentale per raccontare agli altri e soprattutto a te stesso chi sei veramente.
Agire sulla nostra immagine è una faccenda complessa.

Non parte dall’esterno ma dall’interno.

Non è moda, è stile. La moda è vestirsi con ciò che fa tendenza. Lo stile, invece, ha a che fare con la tua personalità. Ogni giorno quando ci vestiamo stiamo riaffermando la nostra identità, un’appartenenza a qualcosa, ad un modo di pensare, ad un periodo storico, a ciò che sentiamo di essere.
Per trovare la tua vera identità è fondamentale che tu prenda le distanze dai trend del momento.
Ciò non significa non seguire la moda di oggi, altrimenti saresti fuori dai giochi. Significa però farla tua, personalizzarla.

Cerca di far combaciare la tua parte esterna con quella tua più interiore e viceversa. Considera che ciò che indossi come uno strumento per dichiarare al mondo chi sei, ma soprattutto vestiti per sentirti veramente tu.

Alcuni consigli utili e soprattutto basilari che mi sento di dare per quanto riguarda la cura
dell’immagine sono di fare attenzione a particolari fondamentali.

Per esempio. Pensate ad un uomo in jeans e t-shirt bianca, scarpe da ginnastica e magari anche spettinato. Bene ora pettinatelo, mettetegli ai piedi un paio di mocassini, un bell’occhiale, un bell’ orologio e una giacca, con un buon profumo. Ripensate a quest’uomo ora.

Diverso? Già..
Alcuni dettagli cambiano l’immagine e la percezione che abbiamo degli altri.
Quindi il consiglio è di fare attenzione a particolari quali scarpe, profumo e capelli.
La loro scelta fa miracoli. Pensaci su e ricorda che non c’è una seconda occasione per fare una prima impressione.

Guglielmo Giovannoni