Home Blog Page 50

Lady Tabata : un Eroina dalla Realtà al Fumetto in difesa delle Donne

 

Il fumetto  si ispira alla reale vita di Barbara Delmastro Meoni.

Lady Tabata è un’eroina indipendente, intelligente, «che dietro i suoi abiti e gioielli alla moda, la sua risata contagiosa, la sua apparente leggerezza del vivere» nasconde un animo nobile, sempre pronto ad aiutare gli altri, soprattutto le donne, che le confessano sopraffazioni, violenze, a volte delitti.

 
Disegnato da Elena Bia, il fumetto è stato ideato da un art director d’eccezione, Nico Vassallo  che ha scritto anche la sceneggiatura entrambi messi a disposizione dall’associazione Culturale «Anonima Fumetti».

 «Anonima Fumetti»
La protagonista ha un super potere che le permette sempre di uscire vincente da ogni situazione :  fermare il tempo con un’innocente boccetta di profumo, con la quale incanta i suoi avversari.

      

Ogni avventura vede sempre accanto a lei, un inseparabile compagno, un cagnolino nero e giallo, molto pigro, che commenta in controcampo, con citazioni di Oscar Wilde, quello che gli accade attorno.

  

MISSION

imparare a divertirsi nel modo più sano e puro possibile, così come fa l’eroina Lady Tabata, che colora la notte di una miscela di indispensabili ingredienti, come sex appeal, fascino, sensualità, leggerezza e gioia di vivere.

Fb

Instagram

 

Kriss Raff: per favore non chiamatemi Blogger!

   

 Kristina Raff Russa di origine, italiana di adozione, sono oltre 10 anni che vive nel Bel Paese.

Ha vissuto in 5 paesi diversi, parla 5 lingue, e come punto di partenza direi assolutamente non male!
Adora la buona cucina, stare in buona e bella compagnia e il buon vino.
Ha un carattere eufemisticamente parlando,non molto facile, ma nel Fashion System questo non guasta.

PASSIONE PER ECCELLENZA?
La Moda, strano non l’avremmo mai detto !

    

  

AFFERMA CON ORGOGLIO :

“Sono una fashion-addicted, non lo nascondo”,se avesse sostenuto il contrario non le avremmo creduto !

ADORA VIVERE E VESTIRE FUORI DA SCHEMI PREDEFINITI!

Come Carrie Bradshow  

“impazzisco per le scarpe, non immagino la mia vita senza tacchi”…

Professione:

FASHION DIGGER,

A Kriss  piace scoprire, letteralmente  scavare come fanno i minatori alla ricerca del metallo più lucente, della pietra più preziosa , è alla costante ricerca del nuovo che incanta, della passione che crea e sa stupire in un Mondo della moda  in cui spesso tutti e tutto appaiono troppo simili ,

lei ha la licenza di “Caccia alle Novità”, ma quelle vere!

  

Questa e molto di più è:

KRISS RAFF 

 

Ben venuti a : Casa Matilda, tra Movida e Sapori Italiani!

Quando

Filippo Tota

ha concepito Casa Matilda, ha voluto trasformarla in una meta per tutti coloro che amano il buon cibo nostrano,.
Un percorso attraverso le regioni del bel paese, i sapori , i profumi i segreti culinari e i prodotti unici che ci rendono orgogliosi di essere Italiani e che esportiamo in tutto il mondo.

   
L’attenzione e la cura usata nel selezionare prodotti tipici consente alla cucina di proporre una scelta ricca di specialità destinate a tutti coloro che desiderano assaporare una cucina italiana autentica,
Perchè Casa Matilda?
Perchè proprio come una casa, chi ha ideato questo luogo ha voluto accogliere gli ospiti con un’atmosfera familiare e conviviale , dove appena varcata la soglia ci si senta a

“CASA”.    

una casa classicamente italiana che rcorda le nostre tradizioni, e come una casa è stato suddiviso il locale:
Ingresso, per le prime colazioni e gli aperitivi, il soggiorno dove accogliere i clienti a pranzo e cena, il salotto perfetto per un dopocena musicale, il cortile ideale per ospitare il dehor all’aperto.

         
Punto di forza del menu rimane la ricerca di ingredienti di primo ordine di piccoli artigiani che, seguendo tradizioni quasi scomparse, continuano a “lavorare” i prodotti in modo genuino e semplice.
Non vi rimane che
aprire la porta ed entrare e il padrone di Casa, Filippo, sarà pronto ad accogliervi con il sorriso!

P.S. Non perdetevi la serata del Martedi

Dopo le 21 la Buon musica di “IPSE MIXIT”e non solo vi aspettano

   

  

 Via Ascanio sforza, 65

20136 MILANO

tel. 02 78624510

The Eyes Bag : Design By Federica Berardelli

    

Federica Berardelli  

E’proprio questa la sensazione al primo impatto:una borsa che ti scruta e quasi magicamente ti attrae nella sua dimensione sensoriale…l’occhio, sicuramente il gioiello simbolo delle borse di Federica Berardelli, mi ha riportata quasi immediatamente ai paesaggi onirici e surreali di certi dipinti di Dalì, così affascinanti e introspettivi.


Ed è sicuramente l’arte una delle ispirazioni predominanti della giovane creatrice, oltre al cinema e ai viaggi che fluiscono nelle sue realizzazioni trasmettendo loro un sapore esclusivo e una forte personalità.Nato nel 2012, il brand si caratterizza per l’utilizzo dei materiali pregiati totalmente Made in Italy: pellami eccellenti e tessuti basici quali il lino e quello più innovativo del raso tecnico, senza trascurare il pitone multicolor e altri materiali accuratamente accostati che danno vita ad eccentriche contrapposizioni cromatiche.

    

L’occhio gioiello, nelle diverse varianti in bronzo,smalto e pelli colorate, spicca su più modelli Maxi,Midi e Mini ed è sicuramente un tocco di innovazione e sperimentazione su creazioni fortemente artigianali.

Il tocco sperimentale è frutto di collaborazioni nate con giovani artisti italiani, alle quali si accompagnano le suggestioni dei viaggi e della Street Art.

  

  

I pezzi che ne derivano sono lussuosi ed esclusivi,rivolti ad una donna sicuramente fuori dagli schemi che ami osare nelle forme e nei colori, eccentrica,ironica e con una gran voglia di divertirsi osando.
Lo avverti subito dall’utilizzo delle policromie, dai colori fluo, dalle sovrapposizioni di pelle e
intarsi e dall’accostamento con frange e catene:il tutto sempre armoniosamente concepito e curato nel dettaglio.

I pezzi must delle collezioni sono sicuramente la clutch Jackie O che spicca nella collezione
invernale in quanto il classico black è impreziosito dalla presenza decisa dell’occhio in bronzo multi-color che la arricchisce di un tono decisamente pop.

  
L’Alex bag, declinata nelle versioni mini, midi e maxi, è una borsa rigida portabile sia a mano
che a tracolla, sfruttabile sia da giorno che nelle occasioni serali, estremamente confortevole e al contempo iper-femminile e raffinata.Un tocco di novità, in un mare di boring outfit: grazie alle diverse combinazioni di colori, queste borse sono ideali per tutti quei look minimal e dalle tinte neutre.

 
Dall’accostamento di sole due colorazioni a un’esplosione di nuances sgargianti, per una donna che sceglie di giocare con la sua immagine, alternando tra panorami metropolitani e paesaggi esotici,quasi a voler viaggiare perennemente con l’immaginazione.

  www.federicaberardelli.com  

 

a Cura di Claudia Grascia 

Il Caseificio di Paglia: Sapori forti della Tradizione!

 

  

Una piccola realtà artigianale”, che ha fatto della tradizione e della passione il suo punto forte.

Un luogo dove le vere titolari  di questo Caseificio, le capre vivono serene ai piedi del massiccio del Campo dei Fiori in Provincia di Varese, ad Azzio.
Allevarle mantenendo il loro benessere è un dictat fondamentale  per Alessandro e Valeria
Il  gregge formato da 250 animali viene nutrito con fieni locali preservando così l’integrità del territorio.

  

Il “Caseificio di Paglia” non è solo una struttura ecosostenibile ad impatto zero, ma anche un luogo magico dove il latte appena munto, a crudo, prende forma in splendidi formaggi.

La  mission è quella di fornire il meglio delle lavorazioni artigianali senza tralasciare l’innovazione e la creatività mixando forme e gusti non convenzionali.

    

I prodotti  del caseificio sono volutamente provocatori, per i titolari  mescolare i sapori spaziando dalla tradizione alla contaminazione tra dolce e salato è diventato una sfida, che giorno dopo giorno , con esperienza e capacità culinarie, stanno vincendo.

  

   

  

Il formaggio di capra possiede caratteristiche speciali, è più leggero, più digeribile, più saporito adatto anche a chi soffre di intolleranze, non contiene colesterolo ed è naturalmente integrato con acido folico, calcio e vitamine.

  

“Siete amanti dei formaggi freschi? Il nostro morbido caprino fresco e la dolce ricotta potranno farvi gustare il vero sapore del latte appena munto.
Amate i gusti più strong? Gli stagionati come la crosta fiorita alla francese o le nostre caciotte stagionate e arricchite di miele e noci o affogate nel merlot sono i nostri cavalli di battaglia.”

Alessandro e Valeria

Info e Contatti:

Cell.: Alessandro 3287067292
Facebook: Il Caseificio di Paglia
Mail: commerciale.almulino@gmail.com
Indirizzo: Località Brusnago, Azzio – 21030 Varese

Ben venuti nel mondo incantato di Nishiki!

Nel ristrutturare il locale i proprietari

Xiaobo Zhou con la moglie Alessandra

si sono rivolti allo studio di architettura Naos Design SRL di Milano ma con le idee ben chiare: NISHIKI avrebbe cambiato pelle, da ristorante orientale a luogo contemporaneo di ispirazione internazionale (New York e Shanghai, tra le tante metropoli guardate), vestendosi di raffinate atmosfere retrò dall’eleganza vintage.

Chiave del progetto la scelta di un colore dalla memoria, quello del Lago delle Fate, un piccolo lago ai piedi del MonteRosa, dove ha trascorso giornate felici della sua infanzia e le cui acque smeraldine oggi ritroviamo sulle superfici dei tavoli del ristorante.

  
Il Pantone 19-4524 Shaded Spruce diventa il protagonista delle 5 sale in cui oggi si suddivide NISHIKI, viaggiando poi dalle tonalità più calde del verde petrolio a quelle più fredde del turchese e del blu pavone.
Al centro del locale il lungo bancone del sushi-bar dove va in scena la lavorazione dei crudi, dietro al quale una vetrata fumé tra i riflessi color champagne lascia intravedere la cucina in cui si preparano i caldi. Il banco del sushi prosegue poi laterlamente in un attrezzato bancone-bar per la miscelazione dei cocktail.

  

La proposta: NISHIKI Spoons & Rolls
Partiti dal più classico repertorio di cucina giapponese per Occidentali – sushi e sashimi, miso soup, rolls e maki – Xiaobo ed Alessandra, conoscendo a fondo la materia prima (che selezionano personalmente) e le tecniche di taglio e cottura orientali, non si sono mai fermati ai primi risultati raggiunti. Passo dopo passo hanno continuato a rielaborare, senza esagerazioni, ripetendo a sé stessi il mantra della ricerca.

     
Il menu è caratterizzato dai diversi Nishiki Spoons, assaggi presentati su cucchiai di ceramica perfetti per essere mangiati in un sol boccone: Salmone che avvolge uovo di quaglia e tartufo, Ostrica abbracciata da salmone e da una foglia sottile di zenzero e rapanello, e ancora Capasanta con salsa di mango e passion fruit. Ci sono poi i Nishiki Rolls, che spaziano nel gusto e nel colore, dal delicato Soft Roll con branzino e granola di pistacchi all’Astice Roll, con astice all’esterno e gambero in tempura e avocado all’interno, dall’Angus Roll, con carne di Angus e foie gras all’esterno, asparago in tempura e avocado all’interno, al Fashion Roll avvolto da un misto di pesce scottato. Tra i caldi invece servono il classico Black Cod in salsa Miso e gli Yakisoba al Tè Verde con Verdura e Bottarga.

 

Cocktail Time
Tra le novità del restyling di Nishiki, il felice ingresso nello staff del bartender Joynul Islam, che al banco bar miscela i suoi signature cocktail pre e after-dinner.

   

http://www.nishiki.it/

Ristorante Nishiki
Corso Lodi, 70
20139 Milano
Telefono: +39 02.87393828

Ph: Andrea Mariani

Susan Leyland, l’Arte di Plasmare l’Anima.

 

 

Per inquadrare e capire a pieno il percorso Artistico di Susan Layland è necessario partire da un cenno biografico :

Nata nel 1952, Susan è cresciuta in Inghilterra vicino a Cambridge. Il nonno, veterinario e allevatore di cavalli lei regalò il suo primo pony all’età di quattro anni.
Ha trascorso gli anni della scuola in collegio lontano da casa.
Amava lo sport e l’equitazione ma anche lo studio, soprattutto l’arte e la storia dell’arte.


Nel 1978 Leyland si è sposata e si è trasferita a Impruneta. Il 1981 e il 1986 hanno segnato l’arrivo dei suoi figli.
Dal 1982 al 2000 Leyland è stata insegnante di lingua inglese e  istruttore di equitazione dedicandosi contemporaneamente al disegno e alla pittura.

Affascinata dal lavoro degli artigiani della terracotta dell’Impruneta e incoraggiata dalla famiglia Mariani, Susan ha cominciato a fare le sue prime sculture usando questo antico materiale.

Nel 1998 Leyland ha tenuta la sua prima mostra, il cui successo ha segnato l’inizio della sua strada di artista .

SUSAN LEYLAND ARTISTA

Susan Leyland è in primis un artista a 360° e successivamente la sua passione per questo splendida creatura, l’ha fatta definire l’Artista dei Cavalli.

La sua conoscenza e affinità con questo animale , e lo studio di queste creature maestose , la loro fisionomia, la loro natura e la connessione tra il binomio Uomo Cavallo rende le sue opere perfette dal punto di vista della forma, evocando cavalli di straordinaria bellezza e carattere, donando anima propria ad ogni sua opera.

   

  

Questa sua conoscenza l’ ha portata ad un evoluzione della sua tecnica di lavorazione
Leyland, che è abile disegnatrice prima che scultrice, ha sempre preparato una serie di disegni dettagliati prima di passare a plasmare l’argilla.

  
Tuttavia, i suoi pezzi più recenti non hanno schizzi di lavoro e sono immagini che nascono spontanee create direttamente con l argilla come un’estensione del suo pensiero .
Leyland è conosciuta per le sue sculture di cavalli su blocco, Horse Block Sculpture.
Susan comincia da un blocco asettico e da questo , tocco dopo tocco evolve la materia e appaiono le figure equestri , come un vero e proprio processo di nascita.


L’uso attento di linee e di dettagli permette a Leyland di creare un contrasto dinamico tra la naturalezza delle figure e la rigidità del blocco, contrasto ulteriormente rafforzato attraverso i suoi bronzi e la gamma di patine leggere e sottili che crea.

La sua recente serie di cavalli a zonzo, Gallivanting Horses, può essere interpretata come una contrapposizione dei cavalli in blocco.


I cavalli a zonzo sono espressamente energetico; sono leggeri, gioiosi e dinamici, raccontano un movimento fugace.
Questi sono i cavalli in libertà, pieni di quello spirito ribelle che disegna il cavallo come l’unico animale che in realtà non domi, ma impari a rispettare , perchè è lui a decidere, lasciando al cavaliere il sogno di poterlo dominare, e ancora una volta queste opere appaiono in diretto contrasto con l’atmosfera signorile, tranquilla e quasi iconica che ritroviamo nelle sculture ,Horse Block Sculpture.

Così in due gruppi separati di opere Leyland cattura tutte le sfaccettature del cavallo e affronta la profondità dello spirito sfuggente e intrinsecamente affascinante che corre alla base di questi magnifici animali.
Queste opere accattivanti trasmettono un po ‘di mistero e la magia del cavallo ma consentono anche di identificare ed entrare a stretto contatto con loro.
Come tali esse riflettono per lo spettatore condizioni umane chiari e presenti, quelle d’amore di una madre per i suoi figli, di affetto reciproco tra amici, la gioia in reciproca compagnia e il dolore silenzioso di dolore e di perdita.
Le opere di Susan sono espressione del suo per la sua famiglia e per la vita e nello stesso tempo raccontano la tristezza interiore e la perdita …

http://www.equinesculptures.com/

“il mio lavoro è l’espressione del mio desiderio di realizzare giorno per giorno qualcosa di tangibile … ”
Susan Leyland

  

MISS RUSSIA ITALIA 2018: 23 MARZO A ROMA

 

Saranno 16 le ragazze che rappresenteranno la bellezza e la femminilità delle donne di origine russa residenti in Italia.

La serata finale si terrà a Roma (Italia) il 23 marzo 2018, dalle ore 18:00 alle ore 21:00 presso la sede del “Centro Russo di scienza e cultura in Italia”, in piazza Cairoli 7 – Roma ( http://ita.rs.gov.ru/ru ).
L’evento, che verrà ripreso anche in TV sul canale SKY 835 – AB Channel ed in diretta streaming sul canale della pagina Facebook del concorso, sul sito internet ufficiale e su quello di YouTube della testata giornalistica “Russia News”.

Sul sito ufficiale del concorso ( www.missrussiaitalia.it) e sui canali social ufficiali ( riportati qui sotto), sarà possibile tenersi aggiornati sui vari aggiornamenti fino alla data del 23 marzo e votare per le proprie concorrenti preferite. La sommatoria dei voti on line darà il risultato per l’assegnazione di una speciale fascia “Miss Russia Italia 2018 online”
     

      

  
L’evento, che è organizzato dall’Associazione Italeurasia Promonetwork di Venezia e dal Russky Klub di Roma, ha come scopo principale quello di promuovere e divulgare la cultura russa e il legame di amicizia con il popolo di Italiano, dando risalto alla bellezza e riconoscendo l’impegno delle donne russe in tutti i settori della società, dell’arte, della vita quotidiana e dell’integrazione tra popoli.


Intendiamo inoltre, prendere spunto dall’occasione e dall’amplificazione mediatica riservata all’evento, per dare visibilità alle attività di cooperazione economica tra Russia e Italia.
“Stiamo già pensando – ha dichiarato in sua una nota il presidente di Italeurasia,

Gianfranco Vestuto –

di dare vita ad una iniziativa di promozione dedicata alla produzione di beni e servizi di eccellenza frutto della cooperazione tra imprenditori italiani e russi che insieme, unendo creatività, tradizione, alta tecnologia e rigore tecnico, possono essere vincenti.

La vera sfida è però – ha concluso Vestuto – far tornare le stagioni della cultura anche nel nostro Paese ed in questo il pungolo, lo stimolo della Russia, ma anche dell’intera area eurasiatica, sono miele medicamentoso per tutti: la bellezza, si sa, salverà il mondo ed è da qui che bisogna iniziare.”.

Quadretto by Minardi & Defustel

 

   

  

 

“La prima persona che mi ha trasmesso la passione per l’abbigliamento e gli accessori è stata mia nonna Maria Minardi, a cui ho voluto dedicare il nome dell’azienda.
Ottima sarta e inimitabile nonna mi ha trasmesso i primi rudimenti di estetica e proporzioni che nel tempo mi hanno dato la possibilità di formare il mio stile.”
Paolo Calbi Minardi qui con Niccolò Cesari  

Quadretto inizia una nuova rivoluzione, un nuovo concetto nella moda.
Siamo partiti da una pezza in pelle superfine e abbiamo aggiunto tessuti italiani di lusso Defustel, l’icona della moda ha creduto in questo nuovo concetto e ha iniziato questa avventura con noi, mettendo tutte le sue energie, cuore, anima, stile, eleganza, semplicità e soprattutto la sua sincerità come un normale essere umano.

   

   

 

 

L’avventura inizia e Quadretto è pronto ad invadere tutte le tasche in tutto il mondo grazie anche a te!

Rendi possibile la nostra missione!

  

 

Thanks from Minardi, and Quadretto Team

A volte qui in Minardi qualcuno ci chiede come immaginiamo il futuro;
lo immaginiamo colorando la vita di tutti, lo immaginiamo regalando una nuova esperienza, lo immaginiamo trasmettendo i nostri valori: Passione, Onestà, Creatività e Coraggio.

http://www.quadrettosquare.it/

http://www.defustel.com/

   

 

 

 In copertina  Articolo Guglielmo Giovannoni

 

TONDINO: e le Mamme ringraziano !

L’appendino Tondino è un’idea innovativa pensata per i bambini.
Colorato, semplice e pratico, lo puoi posizionare ovunque.

     

Dall’ esclusivo design arrotondato, Tondino si presenta sicuro, grazie all’assenza di spigoli.
In caso d’ urto accidentale Tondino può limitare la gravità del danno infatti è privo di forti sporgenze e spigoli caratteristici nei normali appendini.

Tondino è un’appendino privo di spigoli e con minime sporgenze.

   

 

Unico nel suo genere è un oggetto che contribuisce all’abbattimento dei rischi.

Installa Tondino ad un’altezza comoda per il tuo bambino, in modo che possa aiutarti a tenere in ordine le sue cose.
Tondino educa i bimbi e fa felici le mamme.

    

OPS , ci siamo dimenticati di dirvi che

Polideas https://www.polideas.it/

è l’azienda che lo produce e lo distribuisce

Via Roma, 118 – 31024 Ormelle (TV) – Italy

Tel. +39 0422 815408 | +39 0422 815426
info@polideas.it