Home Blog Page 44

Stefano Blandaleone e le Spose: Un Mondo fatato dove poter scegliere un sogno.

  

La Maison Stefano Blandaleone si ispira alla migliore tradizione dell’ Alta Moda Sposa Italiana.
I tessuti scelti dallo stilista provengono dalle più prestigiose seterie comasche.

 
I pizzi sono tutti originali francesi Leavers e vengono realizzati sugli antichi telai che risalgono alla fine dell’ 800! Grande attenzione al dettaglio per una delle collezioni più blasonate del settore. Romanticismo e sensualità. Tutto rigorosamente Made in Italy, naturalmente.

   

Gli abiti vengono realizzati interamente all’ interno dell’ Atelier, che segue tutto il ciclo produttivo: dall’ideazione alla realizzazione del cartamodello, dal taglio fino ad arrivare alla confezione dell’ abito da sposa.

Ogni abito nasce dal design unico dello Stilista e lavorato a mano da personale altamente specializzato: sarte e tagliatrici esperte, su macchinari all’avanguardia tecnologica.

  

I dettagli e le finiture di pregio sono realizzate direttamente nella Maison: le bordure di pizzo vengono intagliate ed applicate a mano, così come anche i ricami. I tessuti scelti dallo stilista provengono dalle più prestigiose seterie comasche, e i pizzi sono tutti francesi Leavers, realizzati sugli antichi telai originali che risalgono alla fine dell’800.

  

Ogni abito da sposa Stefano Blandaleone nasce dall’ attenzione e dalla cura massima di ogni singolo dettaglio, per uno dei Marchi più blasonati del settore.

Tutte le collezioni di Stefano Blandaleone si ispirano ad uno stile classical chic con varie declinazioni e sfumature a seconda dell’abito e del design.

Comune denominatore è un elevato contenuto stilistico unito alla qualità assoluta dei tessuti, tutti rigorosamente in seta pura e dei pizzi tutti francesi originali Leavers.

Caratteristica fondamentale è l’alto grado di sartorialità. Tutti gli abiti sono confezionati secondo tecniche di Alta Sartoria Italiana e rappresentano un esempio di artigianato artistico sartoriale di qualità superiore.

Testimonial d’eccezione la giovanissima Dafne Apollonio Modella e talentuosa violinista.

   

www.stefanobladaleone.com 

STEFANO BLANDALEONE SHOW AT 68º FESTIVAL DI SANREMO

Stefano Blandaleone ? #Show ?? at Festival di Sanremo ?Starring DAFNE Apollonio ?Press Mi Sposo TV ? RADIO CLASS ? Novella 2000 ?Special Thanks Marco Renzi ?

Gepostet von Stefano Blandaleone am Dienstag, 13. Februar 2018

 

Annarita Mattei Vintage: saper indossare il passato con gusto!

PARTIAMO DA UN CURIOSITA’:
Il vocabolo vintage , erroneamanete associato alla lingua Inglese, deriva invece dal francese antico vendenge (a sua volta derivante dalla parola latina vindēmia) indicante in senso generico i vini d’annata di pregio.

Il termine vintage è utilizzato in ambito fashion per definire la moda d’epoca intesa come patrimonio storico e culturale rappresentato da importanti capi d’abbigliamento, accessori, bijoux .

   
L’abito o l’accessorio vintage si differenzia e contraddistingue dal moderno non tanto per essere stato utilizzato in passato quanto per il valore che progressivamente ha acquisito nel tempo per le sue doti di irripetibilità con i medesimi elevati standard qualitativi difficili da ritrovare in epoca moderna, oltre ad essere una chiara testimonianza di stile ,un tratto iconico della moda, del costume, del design che hanno inevitabilmente coinvolto e influenzato il nostro presente.
Questo è il Vintage inteso classicamente parlando.

    
Annarita Mattei , quando ha deciso di aprire la sua boutique nel centro di Torino, ha ridisegnato i confini del termine.

La sua capacità di scegliere il capo giusto e saperlo far riprodurre con le stesse tecniche e dettagli da artigiani italiani ha trasformato lei e il suo Staff in esperti unici nel settore.
Scegliere, trovare, riprodurre, in pratica , ogni desiderio abbiate appartenente al mondo Vintage Annarita Mattei è in grado di soddisfarlo , non a caso è una delle stylist più richieste dalle riviste di Moda, per gusto e unicità di scelte , proprio legate a questo Universo che profuma di tradizione e storia della moda.

     

https://www.facebook.com/annaritamatteivintagestore/videos/1263982093716673/

“Il vintage è un’avventura, un viaggio alla riscoperta del gusto,della classe e del passato.
Non è come molti pensano “vecchio” ma qualcosa di più, è quasi una filosofia di vita, la ricerca del bello, dell’esteticamente vissuto ma in ottime condizioni”.
  Annarita Mattei   

Via san Domenico 6d
nei pressi del MAO
Torino

 

Del Mare 1911: Vestire l’Uomo per Tradizione.

 

La famiglia Del Mare fin dalla metà del 1800, a Livorno, si occupava del commercio di tessuti e abbigliamento da uomo.


Da oltre 100 anni Del Mare 1911 racconta la moda maschile attraverso l’esperienza sartoriale di famiglia.
Conosciuta per aver scritto la storia dell’abbigliamento maschile, oggi Del Mare 1911 mira a conquistare il mercato italiano ed estero grazie ad un prodotto studiato per le esigenze dell’uomo contemporaneo, puntando sull’alta qualità e la manifattura sartoriale di ogni singolo capo proposto.

      
Le collezioni Del Mare 1911 nascono dalla continua esplorazione delle combinazioni, dei colori e delle fantasie adattate al dresscode dell’uomo per tutte le occasioni, un connubio perfetto tra tradizione sartoriale e stile.

  
Il know-how centennale si sposa con la continua sperimentazione creativa e con la costante ricerca del miglior rapporto qualità prezzo, garantita da un team creativo che certifica personalmente la selezione dei materiali.

   

 
I tessuti sono rigorosamente italiani e le fibre naturali, dal cotone al lino alla lana, giocano un ruolo di primo piano nella produzione.
Attraverso i monomarca Del Mare racconta il suo stile e il menswear italiano.
Quindici punti vendita nel nord Italia, di cui cinque nel cuore pulsante di Milano, la capitale della moda italiana.

  
Del Mare 1911
Storia di Una tradizione secolare di abbigliamento maschile che si rinnova di generazione in generazione.

Instagram

 

Donne in spiaggia ! E voi, a quale categoria appartenete?

Come al solito ci sono varie categorie di “bagnanti” ma principalmente si possono sintetizzare in queste 3 : la spartana, la super glam e l’arruffata!

LA SPARTANA   
La spartana e’ una di noi… asciugamano, crema, occhiali, qualche giornale o nel caso un libro… puo’ essere curata ma mai eccessivamente ( per chiarirci non arriva ad abbinare ciabattina/occhiali/orecchini lampadario come in un defile’ di Dior.)

LA SUPER GLAM   
Poi c’ e’ la super glam…praticamente impeccabile ( e solo lei sa’ come fa)! Nonostante i 1000 gradi fahrenheit, il sole, i bambini che corrono alzando kg di sabbia… lei la trovi sempre li’, con il suo rossetto ben steso, i capelli in piega ed il caftano amalfi nella stessa sfumatura dei sandaletti gioiello! Fenomeni da studiare, indubbiamente!

L’ARRUFFATA   
L’ arruffata e’ quella che fondamentalmente se ne frega…sono in vacanza ed e’ mio diritto avere i capelli a cazzo di cane,giusto? E quindi via a molletoni, ciabatta De Fonseca rubata alla nonna, costume retro’ che neanche la Lollo anni ’60 avrebbe indossato… la trovi in riva al mare a chiaccherare con le amiche ( il piu’ delle volte arruffate anche loro ) e a mezzogiorno attovaglia la sdraio che neanche la sagra della frittella e’ cosi’ fornita!

LA MAMMA (IO)   

arriva in spiaggia e deve combattere per mettere la crema alle creature che tentano di sgusciare dal copricostume per fiondarsi a giocare ( quindi il make up nel frattempo e’ gia passato a modalita’ “occhi di panda”!)
tenta di sdraiarsi sul tuo lettino e dopo 15 secondi ” mamma mi scappa la pipi’, mamma quando facciamo il bagno , mamma ho fame, ho sonno, mi prude il naso ” e dice addio alla sdraio e si pianta a al sole a vedere i pargoli che saltano e gridano beati.

la sua borsa mare ? 

meta’ piena di giochini e meta’ di sassi meravigliosi che non possono rimanere in spiaggia, no, perche’ tuo figlio ha deciso che deve assolutamente portarli a casa e metterli in bella mostra sul comodino!
Andrei avanti ma la cosa peggiore non sono i bambini urlanti !no! la cosa peggiore e’ l’ amica senza figli che ti guarda e ti dice ” non sai quanto ti invidio! Tu tra Liguria e Sardegna quest’ anno farai un mese di mare”. Io ho solo 2 settimane in cui andro’ a Mykonos, sei proprio fortunata”!

E la Mamma…dopo aver contato fino a 12300 risponde:
…tesoro….ti auguro presto di fare un mese di vacanza rilassante come faccio io ..

  Eleonora Allegrina  www.girlsontheroad.com

  

 

Tacco 12!….Si Nasce: Cristina De Pin apre una finestra sull’universo femminile.

 

Dall’incontro professionale tra Cristina De Pin e il produttore Marco Falorni pnace il programma Fashion

TACCO 12!…SI NASCE.

  
Show dedicato al mondo delle calzature, da sempre sogno e ossessione per la maggior parte delle donne.
Alla guida una padrona di casa d’eccezione: Cristina De Pin.

   
In ogni puntata tre ragazze “shoes addicted” si sfideranno a colpi di stile per completare l’outfit perfetto per un evento.

La migliore delle tre potrà aggiudicarsi il meraviglioso modello Tacco12 che avrà scelto.

A due imprenditrici del mondo della moda il compito di valutare l’abbinamento migliore.

http://www.video.mediaset.it/programma/tacco_12/archivio-video.shtml

Cristina De Pin

  

  

http://www.cristinadepin.com/web/
 

Massimo Landi : Trattoria Tre Stelle Forte dei Marmi : la Tradizione e non solo è servita

   

Cibo, un settore amato, di grande “moda”, fotografato da tutti, più i meno professionalmente, chi lo cucina e chi lo mangia, è onnipresente, ma anche una voce di grande peso nel settore dell’export.

Un trend in costante crescita, seguito da media, social web e carta stampata, che spinge anche “gli addetti ai lavori” a ottimizzare al massimo l’impatto estetico di un piatto con il luogo in cui il cibo si gusta ed è fondamentale quindi, per chi lavora in ambito culinario, riuscire a comunicare il sapore, i profumi, le suggestioni, anche attraverso la vista, forme di gradevolezza comunicate dall’habitat nel quale il piatto viene gustato, per farlo diventare cultura visiva del cibo, con le considerazioni a largo respiro, orientate alla qualità, al colore, alle forme, dunque il buono ma anche il bello…….

   
Passata la Pasqua, che segna il confine dell’inverno dalla primavera e poi l’estate, dopo un colpo di coda dell’inverno che ha seguito un autunno mite dalla tavolozza armoniosa di colori, Forte dei Marmi ridiventata “umana”, vivibile, a misura d’uomo, dove i “logali” sono padroni del territorio e delle loro abitudini, in una Versilia bella tutta e così vicina alle città, ci soffermiamo in un delizioso giardino all’aperto, insolito, nel centro di Forte dei Marmi, davanti e vicino ai brand più famosi del mondo, da Louis Vuitton a Scervino, da Gucci a Prada, una vera oasi del gusto, appagamento di sapori ma anche di immagini, dove Massimo Landi, chef patron della Trattoria Tre Stelle, ci propone piatti e abbinamenti di prodotti che rispecchiano la sua passione, competenza e qualità, ricette sempre nuove, gustose e invitanti, immagini orientate alla qualità, alla fantasia, alla sperimentazione con prodotti appena pescati, fatti di linguaggio, tradizione ed esperienza.

        

Tavoli e sedie ma anche cascate di fiori all’aperto per gustare un piatto, le giornate diventate miti te lo permettono, scopriamo un posto affascinante che si prepara al periodo estivo, vicino a panche ed enormi vasi bianchi di fiori, dove si rincorrono gerani e plumbago, appena in fiore, palme e oleandri, ciuffi di spigo che si fondono alle gardenie, tutti in attesa di sbocciare annunciando l’estate.

 La Trattoria 3 Stelle, locale Top nell’estate, dove è difficile trovare un tavolo, ma dall’autunno in poi, in questa isola statica, limitata da corde e nodi marinari di cotone bianco, ti sembra di essere in un giardino incantato, dove ti accoglie il proprietario Massimo Landi nella sua location fantastica per presentare nuovi piatti e sapori, colori e fantasie, forme studiate e pensate in un periodo più calmo, meno affollato, un luogo magico dotato di una grande cantina dai vini più importanti, immerso nella natura e nei fiori, che riesce a portati per mano in un viaggio mai intrapreso ma solo immaginato, nel pieno centro del paese, la Trattoria 3 Stelle non ha bisogno di altre stelle, le sue stelle brillano da sole…..

CAPONATA DI SCORFANO
Ricetta d’autore di Massimo Landi

Trattoria Tre Stelle Forte dei Marmi

Sfilettare le scorfano, separare i filetti dalla testa e coda, preparare una bisque con le teste e la spina dello scorfano, (lasciandone qualcuna per decorare il piatto), fare attenzione alla bisque che deve essere molto liquida all’inizio.
Appassire le verdure in padella, separatamente, tenendo presente che ogni verdura ha i suoi tempi di cottura, e portarle a fine cottura aggiungendo la bisque di scorfano.

  
Saltare i tocchetti di polpa di scorfano aggiungere le verdure, salare e impiattare con il coppapasta, ed infine ritirare la bisque fino a farla diventare crema.
Condire il tutto mettendo la testa e coda del pesce come decorazione.

Via Montauti, 6 Forte dei Marmi (Lu)
Tel. +39 0584 80220
Cel. 335 7767977
mail: info@trattoriatrestelle.it
A cura di Cristina Vannuzzi

www.trattoriatrestelle.it

 

Fusion Table: il Divertimento è servito a Tavola!

     

I tempi cambiano, i trend pure… Ma è indubbio che la parola “fusion” sia diventato qualcosa che va ben oltre un semplice concetto. “Fusione” di generazioni, di culture, di cibi, di musica. Ed oggi vi proponiamo i mobili Fusion.

Un buon prodotto non corrisponde solo ad un buon design.

        

Un buon prodotto deve “creare un ambiente” per le persone che lo circondano e per i momenti importanti della loro vita. Emozioni e qualità del tempo trascorso con i propri cari: queste sono le caratteristiche essenziali del tavolo Fusion.

Progettato per intrattenere, il tavolo Fusion ha tutto quello che serve per creare momenti intensi ed indimenticabili per voi, la vostra famiglia e i vostri ospiti, il tutto in un contesto contemporaneo.

      

E dopo aver mangiato il tavolo Fusion si trasforma in meno di un minuto in un elegante tavolo da biliardo. Basta far scorrere le panche sotto il tavolo, ritirare le tre coperture e recuperare le stecche, il triangolo, le bilie da biliardo Aramith, il gessetto… E si può iniziare subito a giocare. Con un semplice click, il sistema brevettato “easy-lift” permette di ottimizzare l’altezza del tavolo per la partita.

      

Questo biliardo rispetta rigorosamente le dimensioni standard di un tavolo da biliardo americano da 7 piedi. Potrete così godervi le caratteristiche uniche di un biliardo regolamentare nel comfort della vostra casa o del vostro ufficio. I giocatori più esperti, ma anche i principianti, non potranno non sentirsi attratti da questo tavolo.

  

http://www.fusiontables.com

Picasso e la Colomba.

Nel gennaio 1949 il Partito comunista francese chiede a Picasso un disegno come simbolo del movimento per la pace.
Fu allora che Picasso tracciò la sagoma di una colomba, come quelle della sua infanzia a Malaga.

   

NELLO STESSO MOMENTO, NASCE LA SUA QUARTA CREATURA. E’ UNA FEMMINA, LA CHIAMA PALOMA, COLOMBA IN SPAGNOLO.

   

PICASSO NE DISEGNERA’ CENTINAIA, COME QUELLE PRIME COLOMBE CHE DIPINGEVA CON SUO PADRE, TANTO TEMPO PRIMA.

DA ALLORA LA COLOMBA E’ DIVENTATA IL SIMBOLO DELLA PACE UNIVERSALE.

 

        

Elisabetta Garinei: Lo stile in primo Piano!

    

Elisabetta Garinei , gitana nell’anima e per tradizione, propone uno stile di vita da indossare, non una vera collezione, ma un mood da seguire, abbinamenti di classe e cura maniacale del dettaglio sono il suo biglietto da visita.

   
L’approccio sartoriale diventa il punto di partenza per un mood hippy-country-chic che non rinuncia alla qualità del taglio e al confort dei materiali: sete, lino, cachemire, cotoni pregiati e originali lavorazioni in pizzo, realizzate interamente a mano, si colorano di un fascino contemporaneo ma senza tempo.

               
Stampe militari abbinate a capi dall’allure vintage incontrano le forme morbide e le linee essenziali di uno stile che punta sui contrasti reiventando la tradizione e che fa dei tagli e dei tessuti i suoi punti di forza.
Il crochet, realizzato dalle abili mani delle artigiane toscane che da sempre collaborano con il brand, dà vita a top scollati, declinati in toni scuri e resi brillanti dal filo in lamé. Da abbinare a contrasto con le gonne ampie in tela o in chiffon e con i jeans a vita alta.

    
Confezionati a crochet, ma anche nel tradizionale metodo di lavorazione “a chiacchierino”, sono anche gli accessori. Spesso vistosi e colorati, i bijoux di Elisabetta Garinei spezzano il rigore delle camicie maschili.
La sera non rinuncia allo stile hippy chic, ma lo reinterpreta con i tessuti eterei delle bluse e degli abiti lunghi in raso.
Il pizzo si fa più sofisticato nella camicia aderente, dal fascino classico ma dallo stile contemporaneo, perfetta con gonne e pantaloni più strutturati, in seta pesante e cotone lavorato.

    
Uno stile eclettico per una femminilità mai scontata, che trova spunti anche nell’epoca vittoriana, della quale stempera la severità con quel tocco bohémien che è un po’ la cifra stilistica della designer.
Così come la leggerezza e l’accurata ricerca dei tessuti: cachemire e sete preziose, tagli particolari e approccio sartoriale sono i punti cardine di ogni collezione.

La Danielle Bag racconta meglio di ogni altro capo il Mood di Elisabetta Garinei:

   
Nasce dalla reinterpretazione di una borsa anni Quaranta.
Il design richiama le forme dell’epoca, ma le ammorbidisce e le abbina a una scelta di pellami e colori che la rendono decisamente moderna e sofisticata.
Una scelta di stile ribadita dalla tracolla: a catena, in ottone, realizzata interamente a mano su disegno originale.
Realizzata a mano in Toscana, Danielle viene proposta nelle due versioni in pelle di vitello e in camoscio rovesciato, e in tre diverse misure: dalla mini bag a tracolla, alla versione più grande con manico in pelle, passando per la medium size con catena.

   
Tutte sono rifinite in seta e rese uniche dalla chiusura con  il leone, sempre in ottone, simbolo del brand e ideato insieme all’Artista Alfredo Sasso

www.elisabettagarinei.com

Elisabetta Garinei Forte dei Marmi

Via Giuseppe Mazzini 39, Forte Dei Marmi 55042 (LU) Toscana, Italia

Brandorbi: Guadagnare essendo semplicemente se stessi!

  

Un team seduto intorno ad un tavolo,  e un idea interessante e innovativa che prende vita:

Adotta un brand per una sera, vivi una serata esclusiva con i tuoi amici e guadagna come brand influencer.

SEMPLICE NO?

La comunity Brandorbi mette in contatto gli influencer con i brand.

  SEI UN INFLUENCER?     

Adotta un brand per una sera in un private party comodamente nel tuo salotto di casa.

Vuoi candidarti?

Registrati come Influencer ora: http://brandorbi.com/come-funziona

   SEI UN BRAND?  

Vuoi rafforzare la tua brand identity, generare awareness e passaparola in modo efficace e spontaneo?

Vuoi realizzare focus group e sondaggi per nuovi servizi e prodotti ad un target selezionato?

   

   

Brandorbi ti da l’opportunità di selezionare il tuo influencer in un exclusive party coinvolgendo i partecipanti e trasferendo la passione dei tuoi prodotti e i tuoi servizi in un’atmosfera di fiducia immediata e diffondendola con il passaparola sui social media.

 

Ti interessa?

Registrati come Brand ora: http://brandorbi.com/aziende

Vuoi saperne di più?

Scrivici a contact@brandorbi.com o in alternativa un messaggio privato qui su Facebook.

Entra ora su Brandorbi http://brandorbi.com e registrati come Influencer o come Brand.

Brandorbi: la tua community di brand influencer marketing!