DIEGO MARIA GUGLIERMETTO
All’età di 10 anni conosce, all’interno della Gufram, l’allora azienda di famiglia, Gianni Arnaudo, Piero Gilardi e Ugo Nespolo, attivi sperimentatori, e rimane indelebilmente colpito dalla Pop Art e da tutto quello che ne seguì con le creazioni di architetti ed artisti (i designer non esistevano ancora) che creavano forme inconsuete con materiali nuovi e leggerissimi da scolpire e dipingere o rivestire con tessuti variopinti.
Tutt’oggi considera Piero Gilardi il suo grande Maestro.
Inizia a ͞giocare͟ con il poliuretano frequentando nel contempo la facoltà di Architettura con i prof. Giorgio De Ferrari e Gino Bistagnino.

Esegue scenografie e costumi per l’entertainment della notte torinese e si avvia all’arredamento interloquendo con nomi noti del Made in Italy: Saporiti, Missoni, Moroso.
Si dedica all’interior design, al light design ed alla ricerca.

 

Ritorna al poliuretano in qualità di art designer ed edita l’attuale filo conduttore delle sue esposizioni con ͞Una Storia Vera di Favolosa Follia’’ ricevendo un notevole riscontro di pubblico e critica.
Attualmente la sua ricerca con il poliuretano espanso procede parallelamente tra produzione di design e ricerca formale in ambito artistico all’interno della factory G-EXPERIENCE che con la sua linea di prodotti si pone in alternativa al design massificato e non emozionale.

ww.g-experience.it

Colorado Caffè 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here