Alessandro Tambresoni classe 1974 frequenta l’istituto d’arte e successivamente l’accademia di Pittura.
“Starman” nasce nel 1997, dall’osservazione di un ragazzo speciale.
“Lui amava dondolare dolcemente la testa a destra e a sinistra, come un metronomo. Aveva una tale innocenza e dolcezza nel farlo che il mio cuore in pezzi si è separato.
Da questa visione è nato “Starman” giocoso omino delle stelle.
Ha avuto modo, durante la stesura della sua tesi di Laurea, di frequentare un istituto specializzato nella cura di diverse patologie mentali.
E’ stato in mezzo a loro per un anno, ha giocato insieme a loro si è  sporcato di colore con loro, ha disegnato,  li ha abbracciati e osservati.
E’ diventato una persona migliore dopo questa esperienza .
Da uno di loro è nato “Starman”, è stata l’immagine più vicina al concetto di Pura Bellezza che i miei occhi abbiano mai visto.
Oggi gli “Starman” si sono organizzati, sono scesi dalle stelle e hanno deciso di costruire una figura umana.
Come supporto non hanno scelto una tela ma un Cofano di auto. Il cofano gli permette di avere un supporto “vivo” qualcosa che ha viaggiato per il mondo, una parte di un auto che apparteneva a qualcuno che gli ha voluto bene.
Ha assistito passivamente a vita vera, gioie, pianti, litigate, amore, si é impregnato di tutte queste emozioni.
Quale supporto migliore per il girovagare dei miei piccoli “Starman”.
Le sue opere a Milano sono visibili presso